MORNESE: ESERCIZI SPIRITUALI PER IL CONSIGLIO GENERALE

Il 28 giugno hanno concluso gli Esercizi Spirituali, iniziati il 21 giugno, la Madre, sr Yvonne Reungoat, e il Consiglio Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice. Hanno scelto Mornese per vivere gli  otto giorni di meditazione e di preghiera nella casa abitata dalla prima comunità. Le abbiamo viste – riflette la direttrice, sr Maria Vanda Penna, – avvolte di silenzio, percorrere i corridoi sulle orme di S. Maria Mazzarello, fermarsi a lungo in preghiera nella camera da lei abitata, godere del sole e del verde che la natura in questi giorni ha offerto. Il tema delle loro meditazioni, La forza delle Radici, che riporta alle origini del Carismaa Mornese ha un contesto tutto speciale, perchè i luoghi parlano di quanto vissuto e trasmesso dalle prime sorelle. 

E’ l’ultimo corso di Esercizi spirituali che Madre e Consiglio vivono insieme prima della conclusione del loro incarico di animazione e di governo durato per qualcuna sette,  per altre tredici, diciannove e per la Madre per venticinque anni. Al termine della loro permanenza, hanno chiesto tante preghiere perché si possa  effettuare il Capitolo Generale rimandato più volte a causa delle restrizioni di movimento dovute alla pandemia da coronavirus.  Il nuovo periodo di svolgimento è previsto per  settembre e ottobre ed è già passato quasi un anno da quando in tempi  normali questo evento mondiale si sarebbe dovuto effettuare. In un clima di fraternità e di convivialità, animato anche dal canto “Oh qual sorte, siamo Figlie di Maria Ausiliatrice”, inno molto amato da ogni fma, gli ultimi saluti, auguri, omaggi, segno dell’affetto e della riconoscenza per il servizio svolto e per la condivisione dei giorni di permanenza a Mornese. Buon cammino, dunque, per le strade dove ognuna sarà inviata a donare energia e vita verso la  nuova meta alla quale sarà chiamata.

Please follow and like us: