Teresa Valsè Pantellini: 120 anni e non sentirli

120 anni e non sentirli! È passato molto tempo, ma rimane l’attualità di chi si pone degli interrogativi circa la propria vita. Da Roma, Via Marghera, dove sr Teresa Valsè Pantellini ha fatto il suo ingresso per iniziare il cammino formativo e da Nizza Monferrato, Casa-madre delle Figlie di Maria Ausiliatrice, dove ha emesso la sua prima professione e i voti perpetui, sono offerte una serie di iniziative per commemorare il 120° anniversario del suo ingresso in Istituto.

L’intervista a don Pier luigi Cameroni, salesiano, Postulatore Generale per le Cause dei Santi della Famiglia Salesiana per scoprire il suo ruolo di postulatore, e l’iter per “diventare santi”, e in particolar modo il cammino di santità di sr Teresa Valsè Pantellini.

120 anni fa, precisamente il 2 febbraio 1901, la giovane Teresa Valsè Pantellini si presentava in Via Marghera per cominciare il suo percorso. Morirà a Torino nel 1909, dopo solo 6 anni di vita religiosa, ed oggi è in cammino verso, come si dice, gli onori degli altari. Nella chiesa del “Sacro Cuore”, in Casa-madre si trovano le spoglie mortali di sr Teresa Valsè Pantellini, venerabile, siamo in attesa della sua beatificazione, attraverso il riconoscimento di un miracolo ricevuto grazie alla sua intercessione. La santità è una realtà fondamentale e cara alla nostra tradizione salesiana, ciascuno è chiamato a diventarlo nel suo stato di vita… Teresa, appartenente ad una famiglia agiata, fa un lungo e sofferto discernimento prima di rispondere alla chiamata, cerca di mettere il più possibile a confronto le varie istanze che riceve dall’esterno, con la volontà di rimanere fedele alla volontà di Dio, in un percorso di non ritorno: un processo di maturazione umana e di fede, la risposta ad una chiamata, il rispetto per la famiglia, il saper scegliere in modo determinato, il confronto con il confessore e le guide spirituali…Come è riuscita a fare questa sintesi, come mai non si è scoraggiata di fronte alle difficoltà che si sono presentate fino a decidere… “irrevocabilmente” e per sempre? Per approfondire ascolta l’intervista:


L’altra iniziativa è la pubblicazione di una serie di documenti e fotografie che attestano la sua scelta irrevocabile a rispondere alla chiamata del Signore: la lettera scritta al fratello Italo e la cronaca della casa in cui viene registrato il suo ingresso in postulato (pagina Facebook: Fmairo – Ispettoria Romana S. Giovanni Bosco, @Fmairo).

Ogni 3 del mese alle 21.00 (ora italiana) dal canale Youtube dell’Archivio Storico FMA-IPI è trasmessa la diretta streaming del rosario con e per intercessione di sr Teresa Valsè Pantellini, chi volesse può inviare richieste di preghiera ed intercessione all’indirizzo archiviostorico.nizza@fma-ipi.it.

 

Altri link:

https://www.fmairo.net/ho-deciso-irrevocabilmente/

https://www.fmairo.net/teresa-valse-pantellini-un-irrevocabile-si-a-dio-e-ai-giovani/

https://archiviostoriconizza.wixsite.com/archiviostoriconizza/teresavalse

 

Podcast della novena: “Poesia di cielo” e “Noi come aquiloni”

https://archiviostoriconizza.wixsite.com/archiviostoriconizza/podcast

Please follow and like us: