COSA SI INTENDE PER PASTORALE VOCAZIONALE?

SONY DSCPrimariamente il fatto che tutti i cristiani sono dei chiamati, hanno cioè una vocazione, una chiamata del Signore alla quale rispondere, e che talvolta, per una serie di condizioni di carattere ecclesiale, chiede di essere risvegliata e favorita attraverso la pastorale. Ma, più specificamente, con l’espressione “pastorale vocazionale” si vuole sottolineare che tra i cristiani alcuni sono oggetto di una chiamata, di una vocazione singolare – per questo si dice anche “speciale” -, che si caratterizza per il fatto che la risposta concreta a tale chiamata porterebbe il soggetto interessato ad esprimere un servizio pieno e definitivo nei confronti del popolo di Dio e nell’ambito della Chiesa. Tale è, ad esempio, la vocazione dei sacerdoti, la vocazione delle religiose e dei religiosi presenti “a tempo pieno” nell’ambito della Chiesa a vari livelli e in molteplici settori.

ANIMAZIONE VOCAZIONALE

Parlando di “animazione vocazionale” si intende sottolineare il fatto che è diventato sempre più urgente in questi anni ribadire all’interno della pastorale ordinaria una specifica attenzione alla prospettiva vocazionale.

Attenzioni di fondo dell’animazione vocazionale della nostra Ispettoria
  • La comunità educante: fare esperienza di vita all’interno delle nostre realtà per respirare quell’aria di famiglia dove Dio è di casa e confrontarsi con il carisma salesiano attraverso un camino di maturazione umana e cristiana.
  • Accompagnamento personalizzato e differenziato: affiancarsi al cammino di fede delle giovani attraverso un accompagnamento personalizzato/differenziato e continuativo durante le fasi del percorso sul fronte umano/spirituale.

PASTORALE VOCAZIONALE SALESIANI E FIGLIE DI MARIA AUSILIATRICE PIEMONTE

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.