SEMINARIO NAZIONALE OSPITALITA’ RELIGIOSA

Si è svolto a Santa Maria degli Angeli – Assisi nei giorni 24-25 gennaio c.m. il Seminario Nazionale “Verso uno stile condiviso di ospitalità religiosa”, organizzato dall’Ufficio Nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della CEI.

Vi hanno partecipato del nostro Istituto sr Silvia Biglietti (ILS), sr Paola Cuccioli e sr Luigina Silvestrin (IPI), essendo coinvolte in attività di accoglienza e di turismo religioso-culturale-sociale.

Il seminario si è aperto con una relazione di don Gionatan De Marco, Direttore del suddetto ufficio, partendo dalla citazione biblica dell’incontro di Abram con i tre ospiti sacri alle querce di Mamre (cf Gn 18, 1-10) che non sono “clienti”, ma uomini mandati da Dio; da qui scaturisce e trova senso l’ospitalità conviviale delle nostre strutture che trasforma il pellegrino, l’altro, da “estraneo” a “riconosciuto”, mediazione di Dio varca la soglia delle nostre case. L’accoglienza è un’esperienza profondamente divina e umana: ricorda quella ricevuta dalla propria madre nel grembo materno; non è mai solo ospitalità, ma è avvio di una rete di legami e di affetto.

Il seminario ha voluto rivalorizzare nell’ottica ecclesiale dell’evangelizzazione, la pastorale dell’accoglienza e della convivialità, che permette di avvicinare ed intercettare persone che, nella maggioranza dei casi, non si avvicinerebbero alle nostre realtà esplicitamente religiose.

Per non snaturalizzare questa missione, che deve essere assunta da tutta la comunità educante, è necessario elaborare un progetto educativo pastorale e vivere con coerenza i suoi obiettivi.

“Questa casa non è un albergo”; è lo slogan utilizzato dal dott. Fabio Salandini, presidente CTG, per sottolineare come le nostre comunità debbano essere luoghi accoglienti e sereni nei quali si respira un clima famigliare. E i nostri ambienti sono inseriti in “musei diffusi”, fatti delle bellezze della natura e la ricchezza artistica-culturale-religiosa, che li circondano e che sono un’altra opportunità privilegiata per raggiungere il bello, vero e buono che sostiene la ricerca di Dio.

La forte dimensione educativo-pastorale non deve essere però separata da una testimonianza trasparente di giustizia, onestà e legalità nella gestione delle varie case. Gli interventi di MONS. ROBERTO MALPELO Direttore Ufficio nazionale per i problemi giuridici della CEI ; del DOTT. MAURO SALVATORE Economo Generale della CEI e di P. ANTONIO DI MARCANTONIO, Presidente CNEC, hanno messo in risalto l’importanza della conoscenza e del rispetto accurato delle leggi, la gestione trasparente e efficace e la necessità di operare le necessarie trasformazioni giuridico-amministrative, anche valutando possibili opportunità date dalla della nuova legge del terzo settore.

Il seminario si è concluso con la celebrazione eucaristica presieduta da S. E. Mons. Domenico Sorrentino, Arcivescovo di Assisi nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, con il riferimento all’accoglienza reciproca di san Paolo e di Dio. Il vescovo ha, inoltre, invitato l’assemblea a non abbassare la guardia evangelica nell’apostolato della convivialità.

Please follow and like us: