LA CARTINA DI NIZZA SALESIANA VARCA I CONFINI

L’archivio Storico esce dai confini di Nizza Monferrato per raggiungere non solo le diverse regioni d’Italia, ma gli estremi confini della terra e coglie l’opportunità di divulgare in contesti nazionali ed internazionali le proprie iniziative, in particolare l’ultima: la “Cartina della Nizza salesiana”, una cartina toponomastica in cui sono evidenziati i luoghi più significativi del territorio di Nizza Monferrato (Asti) – sede della Casa Madre delle Figlie di Maria Ausiliatrice – legati alle figure: di don Giovanni Bosco e di madre Maria Domenica Mazzarello, fondatori della congregazione salesiana femminile, delle prime religiose qui giunte e di alcuni laici ad essi legati. Un’occasione divulgativa per descrivere la storia del territorio a partire dalla documentazione conservata nell’Archivio Storico Ispettoriale delle FMA del Piemonte, della Valle d’Aosta e della Provincia di Pavia e dei legami con le persone che in esso operano: storia che intreccia il sociale con il religioso, la cultura con la fede, l’educazione con la solidarietà.

Durante le Giornate di Spiritualità della Famiglia salesiana, dal titolo “«Sia fatta la Tua volontà, come in cielo così in terra» (MT 6,10), Buoni Cristiani e Onesti Cittadini”, che si sono svolte a Torino-Valdocco, sr Paola Cuccioli, responsabile dell’archivio Storico, ha potuto condividere con molti dei convegnisti provenienti da tutto il mondo e in particolare con il Rettor Maggiore dei salesiani, Don Ángel Fernández Artime, il progetto della “Cartina della Nizza salesiana”. Anche la partecipazione al seminario nazionale sull’ospitalità religiosa “Verso uno stile condiviso di ospitalità conviviale”, a cura dell’Ufficio nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei, svoltosi a Santa Maria degli Angeli-Assisi, è stata un’occasione per poter diffondere le iniziative culturali, religiose, turistiche che si stanno costruendo nel territorio monferrino con i convegnisti provenienti da tutta Italia. Don Gionata De Marco, direttore dell’Ufficio organizzatore, ha accolto con plauso l’iniziativa.

L’occasione di poter presentare questa cartina è stata anche quella di diffondere le prossime iniziative, con la speranza che siano sempre più frequentate anche da persone lontane dai confini nicesi: il prossimo 13 maggio in occasione della festa di Santa Maria Domenica Mazzarello, infatti, ci saranno delle iniziativa che metteranno “in pratica” la cartina della Nizza Salesiana e nell’ultimo week end di settembre: 25, 26 e 27, avremo la quarta edizione del cammino-pellegrinaggio Mor…Nizza, iniziativa che porterà quanti vi prenderanno parte a ripercorrere a ritroso il viaggio che ha portato, nel lontano 1879, madre Maria Domenica Mazzarello da Mornese, comune dov’era nata e dove viveva, a Nizza Monferrato, città in cui la Santa ha dato vita alla Casa Madre delle Figlie di Maria Ausiliatrice, Congregazione da lei fondata nel 1872 assieme a San Giovanni Bosco.

 

sr Paola Cuccioli

Please follow and like us: