22 GIUGNO 1969 – 2019: 50 ANNI DALLA POSA DELLA PRIMA PIETRA DEL SANTUARIO DI MORNESE

Il 22 giugno 1969 veniva posata la prima pietra per la costruzione del Santuario dedicato a Santa Maria Mazzarello a Mornese. Il rito è stato presieduto da Mons. Giuseppe Dell’Omo, Vescovo di Acqui, alla presenza della Madre Generale, sr Ersilia Canta, del Consiglio Generale, della Presidente della Confederazione mondiale delle Ex-allieve, delle autorità civili e religiose, di numerose suore, oratoriane e della popolazione di Mornese. Insieme alla prima pietra sono state cementate alcune reliquie, monete provenienti dalle nazioni in cui era allora presente l’Istituto delle FMA e una pergamena riportante, oltre ai dati relativi alla costruzione del Santuario, anche l’impegno di fedeltà di tutte le Figlie di Maria Ausiliatrice del mondo allo spirito della Confondatrice che, alla scuola di don Bosco,  fu esempio di amore per Dio e per le anime, fecondando con  il sacrificio l’apostolato fra la gioventù.  Ancora oggi il santuario, costruito accanto alla casetta natia della Santa, è meta di pellegrinaggio per le fma, per  la Famiglia Salesiana e per numerosi giovani provenienti da ogni continente.

 

La memoria scritta dall’attuale Direttrice, sr Speranza Pavanello e dalla Comunità di Mornese Mazzarelli: 22 giugno 1969 – posa della prima pietra del Santuario

 

La narrazione dell’evento nella Cronaca della Casa di Mornese Mazzarelli:

 

dav
Please follow and like us: