ALBA: CENTENARIO DELLA COMUNITA’

Domenica 5 maggio, la Comunità di Alba ha concluso l’anno Centenario con grande gioia e soddisfazione di tutti. con la presenza del Vescovo, Mons. Marco Brunetti, del Direttore dell’Istituto Edoardo Agnelli, Don Claudio Belfiore, del Direttore dell’Istituto Salesiano di Bra, Don Vincenzo Trotta, del parroco del Santuario della Moretta, Padre Lino, e di varie autorità, dell’Ispettrice fma, Sr Elide Degiovanni e di tante nostre sorelle che hanno donato la loro vita in questa comunità, è stata celebrata la Messa conclusiva.  È Seguito un momento conviviale, apprezzato da tutti per la specialità e l’originalità del menù. Nel pomeriggio, a causa del tempo incerto, nella palestra vicina, i bimbi della Scuola dell’Infanzia hanno eseguito alcuni canti anche in inglese e hanno fatto rivivere con emozione i tempi in cui si esibivano le majorette con le loro eleganti divise. Anche i gruppi delle Polisportive Giovanili Salesiane hanno fatto una piccola esibizione di pallavolo, pallacanestro e alcuni saggi di ginnastica ritmica, facendo conoscere la realtà presente oggi in Casa Maria Ausiliatrice. La giornata si è conclusa con un festoso lancio di palloncini ai quali era allegato un messaggio dei nostri Santi.

Tutto l’anno, inoltre, è stato costellato da eventi: dalla mostra fotografica e multimediale, alla serata di amicizia con “Giro Pizza” che ha avuto una grandissima partecipazione; a Natale il grande regalo del calendario apprezzato e ambito da tutti per le immagini fotografiche attuali e storiche, il 15 marzo lo spettacolo su “Don Bosco e Madre Mazzarello educatori dei giovani“ che ha visto  coinvolti più di cento  bambini ragazzi e giovani. Anche la tavola rotonda con Sr Paola Casalis e Don Bruno Ferrero ha avuto un gran successo. Questi eventi sono stati veramente straordinari per la profondità dei contenuti comunicati.

Ringraziamo il Signore e la Madonna, per il bene seminato attraverso tutti questi eventi.  A Don Bosco e Madre Mazzarello affidiamo il nuovo cammino verso il futuro.

 

sr Franca Schilirò

Please follow and like us: