Nizza Monferrato: Testimoni di santità

Commenti disabilitati su Nizza Monferrato: Testimoni di santità 160

“Testimoni di santità” è il titolo delle tre serate organizzate nell’Auditorium della Trinità di Nizza M. In esse si sono volute mettere in luce le figure di tre Santi (anche se Santi non lo sono ancora) Sociali nicesi: il venerabile Paolo Pio Perazzo,terziario francescano, la venerabile Suor Teresa Valsè Pantellini,Figlia di Maria Ausiliatrice, la serva di Dio Madre Maria Teresa Camera,Figlia di Nostra Signora della Pietà.

Le tre serate, organizzate dalle Parrocchie di Nizza M. eVaglio Serra, le Figlie di Maria Ausiliatrice e le Figlie di Nostra Signoradella Pietà in collaborazione con il Comune di Nizza M. e l’Accademia dicultura nicese L’Erca onlus, hanno riscosso un grande interesse sia dipartecipazione di pubblico, sia di tipo storico e culturale, permettendo lascoperta di tre grandi figure appena conosciute o il cui ricordo stavacominciando a sfumare…

Lo scopo di portare all’attenzione dei cittadini nicesi enon solo, il cammino spirituale e l’opera sociale di cui si sono fattipromotori, valorizzando nel contempo il patrimonio culturale locale, è statopienamente raggiunto anche per l’entusiasmo e la ricchezza con cui PadrePier Giuseppe Pesce, francescano dell’Ordine dei Frati Minori, Postulatoredella causa di Paolo Pio Perazzo, Suor Sylwia Ciężkowska, Figlia diMaria Ausiliatrice, Vice Postulatrice dell’Istituto delle Figlie di MariaAusiliatrice e Suor Emma Guidolin, Figlia di Nostra Signora della Pietà,Superiora delle Figlie di Nostra Signora della Pietà della comunità di NizzaMonferrato hanno in modo esaustivo e accattivante presentato le tre figure.

Tre figure di rilievo e di primo piano, nonostante ilnascondimento e la semplicità con cui hanno condotto la loro vita; trecittadini modello, tre figure da imitare e da prendere da esempio, ognuno conla sua specificità e tutti e tre con un legame profondo con Nizza Monferrato:Paolo Pio Perazzo vi è nato, Suor Teresa Valsè Pantellini ha portato a termineun sogno: la sua consacrazione tra le Figlie di Maria Ausiliatrice; Madre MariaTeresa Camera è la fondatrice delle Suore della Pietà, che a Nizza Monferratohanno un’importante loro casa.

Gli organizzatori auspicano che questa iniziativa sia statala prima di una lunga serie di eventi, volti sia ad approfondire ulteriormente le vite di questi tre “Santi”, sia a conoscere altri testimoni di fede e di opere pie e caritatevoli, in qualche modo legati a Nizza Monferrato.

Paolo Pio Perazzo

Nato a Nizza M. nel 1846, ferroviere, tra i fondatori del primo sindacato cattolico dei ferrovieri, sorto per far fronte ai soprusi degli ambienti lavorativi, privi di diritti, per i quali fa stampare anche un periodico, “Il Direttissimo”. Mette la sua penna a servizio della stampa cattolica e il suo portafoglio a disposizione dei poveri. Anima delle associazioni cattoliche della seconda metà dell’Ottocento torinese, viene in contatto con le figure eccellenti del cattolicesimo dell’epoca:
         don Bosco, don Murialdo, le sorelle Comoglio, Giuseppe Toniolo e Faà di Bruno… Sopporta i soprusi dovuti al suo impegno sociale, attingendo forza dall’Eucaristia, e di essa ne promuove l’adorazione quotidiana, fondando e presiedendo un’arciconfraternita, ancora oggi viva e operante.
Muore a 65 anni, il 22 novembre 1911, sepolto in un primo tempo a Nizza M., nella tomba di famiglia, 40 anni dopo il “santo di Porta Nuova” ritorna a Torino come in trionfo.
Suor Teresa Valsè Pantellini, Figlia di Maria Ausiliatrice
Nasce a Milano nel 1878 da una famiglia agiata, condizione che le permette di ricevere una formazione eterogenea e di viaggiare molto. Nonostante la salute cagionevole corona il suo sogno di consacrazione entrando nell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice e divenendo apostola tra i poveri: è ammessa alla professione religiosa a Nizza Monferrato nel 1903, dopo un valido tirocinio come educatrice fra le oratoriane di Trastevere; nell’Istituto di Nizza Monferrato si occupa in particolare dell’educazione delle ragazze povere del popolo.
Il 3 settembre 1907, a soli 29 anni, suor Teresa muore a Torino, dove era stata trasferita confidando in un miglioramento delle sue condizioni di salute.
È sepolta a Nizza Monferrato su sua richiesta, in quanto terra delle origini carismatiche dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice. Ora riposa nella chiesa del Sacro Cuore, presso l’Istituto “Nostra Signora delle Grazie”.
Madre Maria Teresa Camera, Figlia di Nostra Signora della Pietà
Maria Teresa Camera nasce a San Lorenzo d’Ovada nel 1818. Di origine modesta, cerca di essere utile tra i bambini e le famiglie in difficoltà e gli ammalati del paese.
Trasferitasi ad Ovada prosegue la sua attività con altre giovani che con lei costituiscono, anche se non ufficialmente, una prima comunità detta “le Teresiane”. Prestano servizio presso il piccolo ospedale di Ovada e continuano ad occuparsi dei più bisognosi. Nel 1889 viene nominato Vescovo di Acqui Monsignor Giuseppe Marello. Il nuovo pastore si interessa all’opera di Maria Teresa Camera, in collaborazione col vicario Monsignor Pagella redige le costituzioni del nuovo Istituto delle Teresiane che diventeranno le Suore della Pietà.
Il 24 marzo 1894, all’età di 76 anni, Madre Maria Teresa Camera muore.

sr Paola Cuccioli

 

Locandina Testimoni

Tagged with: ,

Similar articles