ACQUI TERME: UNA CAREZZA ALLA MIA CITTA’

Commenti disabilitati su ACQUI TERME: UNA CAREZZA ALLA MIA CITTA’ 80

Sabato 16 dicembre, aderendo alle iniziative natalizie del nostro Comune, la Scuola Primaria Santo Spirito, in collaborazione con l’Associazione Musicale Mozart2000, ha iniziato la catena augurale che, in questo giorno, ha coinvolto diversi gruppi musicali.

Alle ore 16,30 la chiesa dell’Addolorata, in uno sfondo magico di luci ha accolto tutti i presenti in un abbraccio fatto di musica, canti, poesie.

L’ospite d’onore è stata la Città in ogni persona che la rendeva presente.

A lei, alle autorità civili e religiose, ai genitori e a tutti i presenti l’augurio è diventato dedica.

“Acqui: terra della magia per quell’acqua bollente, ricchezza naturale che sana e dà lustro alla città. Dono non chiesto, ma ritrovato. Terra scelta per richiamare il mondo, anche quest’anno, attende il Natale.

Come per magia si veste di luci, espone le sue ricchezze per svegliare e dare ai cuori quella carica di stupore che aiuta ancora a credere che la speranza verrà.

Come bimbi estasiati di fronte al Natale tutti noi, questa sera, ci sentiamo città e, come tali, facciamo vibrare le note più sublimi, diamo voci limpide per un concerto che, oltre alla magia per il cuore, sia anche carezza che sana le ferite, desta i sogni più grandi, le emozioni più profonde.

Un’ orchestra, un susseguirsi di canti, un rendere presenti i poeti che hanno sentito, in varie epoche, il Natale: tutto per essere carezza augurale alla nostra città, a chi la governa, a chi la anima, ad ogni cittadino. Una carezza dolce e delicata che sale e, come un’eco, raggiunge i nostri genitori, il Santo Spirito e tutti, nessuno escluso. Questa eco conservi a lungo la magia del Natale 2017.”

La “carezza” si è fatta musica, poesia, canto: forme diverse di bellezza che, da sempre, hanno ispirato musicisti e poeti a cantare e narrare il Natale. Note per emozioni forti e dolci; poesie parole scelte tra mille che entrano nel cuore e in quella parte di noi che resta fanciulla.

In questa atmosfera di bellezza e profondità diventa bisogno del cuore ringraziare il Sindaco Lorenzo Lucchini, l’assessore Alessandra Terzolo, il nostro Vescovo Mons. Pier Giorgio Micchiardi, i direttori degli uffici di Pastorale Giovanile e Scolastica: don Gian Paolo Pastorini e don Paolo Parodi, Don Don Carlo Ceretti, i nostri genitori, gli animatori e tutti coloro che hanno reso possibile questo anticipo del Natale che avrà il suo compimento sabato 23 dicembre all’Oratorio in un pomeriggio di festa per bambini, ragazzi e giovani; con un ospite speciale e un dono per tutti.

Felicità per te, Acqui nostra terra e buon Natale a tutti i tuoi abitanti.

 

Sr Milena RabinoACQUIT

Tagged with:

Similar articles