Ex allieve del Vercellese: il consiglio itinerante!

Gioia, accoglienza, festa, ricordi, cordialità, preghiera: ecco quanto noi Consigliere e la delegata sr Cristina abbiamo condiviso andando a visitare le nostre Unioni.

Il Consiglio della Federazione Vercellese, lo scorso anno associativo, ha iniziato un percorso di visita e riscoperta delle proprie Unioni. Essendo nuove come Consigliere, abbiamo sentito la necessità di vedere da vicino e conoscere di persona ogni nostra associata, soprattutto coloro che per età non riescono più a muoversi e partecipare alle iniziative proposte.

Vi facciamo ripercorrere in breve il nostro percorso: il compito di inaugurare questo viaggio è stato affidato all’Unione di Vercelli, che sapevamo già essere un centro attivo. Promuove infatti momenti di incontri specifici per le proprie associate, per gli exallievi più giovani della scuola media, superiore e dei corsi professionali. Con il “Laboratorio di Mamma Margherita”, che si svolge ogni secondo sabato del mese, ha dato esempio di come grandi e piccoli possono interagire tra di loro e passare pomeriggi insieme nonostante la grande differenza di età.

Successivamente approdiamo ad Agliè, dove troviamo un bellissimo gruppo di exallieve che, con una speciale luce negli occhi, ci accoglie e ci fa visitare l’istituto. La situazione di questa Unione è particolare, perché lo scorso luglio hanno dovuto affrontare la chiusura della scuola e salutare le suore che da sempre hanno animato il loro territorio. Nonostante questo, le nostre speciali exallieve di Agliè non si arrendono e non perdono la voglia di stare insieme e di sentirsi parte di una grande famiglia. Con il nuovo anno, organizzatissime come sempre, ripartiranno con tutte le loro attività in parrocchia, nel coro e con il “Laboratorio di Mamma Margherita”.

Per arrivare poi in una realtà dove le suore non ci sono più da tempo, l’Unione di Borgomasino. L’emozione è stata molto forte, otto tenaci ed unite exallieve continuano a ritrovarsi ogni domenica pomeriggio per pregare, organizzare il lavoro in parrocchia e vivere un momento conviviale. Con tanta gioia nel cuore e altrettanta nostalgia, ci hanno raccontato i loro momenti di..”storia salesiana”. Questa Unione ci ha proiettate verso il futuro: il nostro cuore è e sarà sempre con lo spirito verso la comunità salesiana, arricchendosi sempre più di amicizia.

In primavera raggiungiamo Rive. Anche qui un’accoglienza fantastica accompagnata da tanti sorrisi, ricordi, ringraziamenti per la nostra visita. Il momento più intenso è stata la preghiera recitata alla luce di una candela che hanno ricevuto da Fiorella Regis e sr Rosetta Chiaverano (rispettivamente ex presidente di Federazione e delegata) durante la loro visita, almeno 20 anni prima. Un grazie alla Presidente di Rive, Maria Angela Garrone, per averla conservata tutti questi anni.

Concludiamo l’anno con l’Unione di San Giusto. Tante le exallieve che ci aspettavano sul sagrato della chiesa per accompagnarci ad assistere alla S. Messa. L’aspetto che più ci è rimasto impresso è che qui, a differenza di altre unioni, partecipano non solo le exallieve ma anche le loro giovani famiglie che si sono impegnate ad animare tutta la celebrazione eucaristica. Il momento conviviale è stato organizzato nei minimi dettagli e con molta cura dalle exallieve più veterane sotto la guida della loro presidente Franca Cappo. L’incontro ci ha dato modo di conoscere una realtà eterogenea, capace di portare avanti le iniziative e di condividere momenti ricchi di spirito salesiano allargando la partecipazione a tutto il nucleo familiare.

Questo è stato solo l’inizio del nostro essere “exallieve itineranti”. Durante il corso del nuovo anno associativo continuerà il percorso di visita delle unioni che non siamo ancora riuscite a raggiungere.

Le emozioni raccolte in questo viaggio sono state molte, ognuna speciale per la sua unicità. Siamo contente di aver intrapreso questo cammino e non vediamo l’ora di continuarlo!

Il Consiglio della Federazione Vercellese

Please follow and like us: