1° MAGGIO: VEGLIA PER IL MONDO DEL LAVORO A TORINO

Si è svolta il 30 aprile, all’Istituto Edoardo Agnelli, la veglia di preghiera per il mondo del lavoro organizzata dalla Diocesi di Torino.  Erano presenti l’Arcivescovo, Mons. Cesare Nosiglia, la Sindaca, Chiara Appendino e i rappresentanti di alcune realtà formative e lavorative del territorio. Il tema di riflessione portava il titolo “Futuro al lavoro” in questo periodo di timida crescita economica (+0,2% in questo primo trimestre 2019),  appena qualche punto percentuale per poter dire che l’Italia non é in recessione. “L’uomo sia al centro del lavoro” questa una delle affermazioni del Vescovo. Per perseguire questo obiettivo è necessario- ha aggiunto- che tutte le forze sociali puntino su questo con grande determinazione e siano coerenti poi nel tener fermo questo obiettivo, sia nel campo sociale, sia in quello culturale e spirituale”. Altri punti importanti sui quali il Pastore della Chiesa di Torino ha richiamato l’attenzione sono stati il primato dell’equità e della giustizia rispetto ai privilegi e alla sperequazione e il primato della condivisione e della solidarietà. ed ha concluso: “Solo così si supera una visione del lavoro ridotto a merce, oggetto di scambio e puro strumento di profitto (…). Occorre, dunque, umanizzare il lavoro e questo è e resta sempre l’obiettivo di ogni società e di ogni azione dei cristiani nell’ambito sociale”. La veglia di preghiera è stata la prima tappa di un vero e proprio “Festival” del lavoro. Il secondo appuntamento sarà il 4 maggio dalle 9 alle 13 presso il Teatro Le Music Hall di corso Palestro 114 a Torino. La veglia per la festa dei lavoratori è la prima tappa di un vero e proprio “Festival” del lavoro. Il secondo appuntamento sarà il 4 maggio dalle 9 alle 13 presso il Teatro Le Music Hall di corso Palestro 114 a Torino. Intitolata «I giovani nel mondo del lavoro: innovatori di futuro», la mattinata sarà l’occasione di presentare i principali risultati ottenuti attraverso l’esperienza del laboratorio «Giovani e lavoro». Nel pomeriggio dalle 15 alle 17, presso il Collegio Artigianelli di corso Palestro 14, si tiene invece la premiazione del concorso fotografico «Scatto positivo».Anche la Sindaca Appendino in questi giorni ha detto che  i temi del lavoro, del reddito e della povertà devono rimanere prioritari in qualsiasi agenda politica sottolineando come Torino si spendendo affinché si creino reali condizioni per superare una crisi che, nonostante i dati Istat, non è ancora finita.

Alla Veglia ha partecipato una rappresentanza del CIOFS FP Piemonte.

 

 

Please follow and like us: