Novara M. Ausiliatrice: i bambini raccontano

“Domenica 15 dicembre sono andata in Duomo e mi sono ritrovata davanti ad una coda lunghissima ed era quasi impossibile entrare e trovare posto. Sono entrata e sono andata a dire una preghiera a Don Bosco e gli ho chiesto se poteva aiutare mio nonno che fa un po’ di fatica a camminare. Poi mi sono seduta vicino ai miei compagni ed è iniziata la Messa”. (Martina C.)

“Di Don Bosco mi ha colpito il suo aspetto: era bellissimo, mi sentivo battere forte il cuore per l’emozione, sentivo Don Bosco che mi chiamava, che mi guardava ero tanto emozionato! Perchè Don Bosco era qui! E purtroppo se ne è andato, ma io sono pronto ad iniziare una nuova avventura e questa avventura è: la nascita di Gesù! E secondo me anche gli altri sono pronti” . (Enrico L.)

“Mi ha colpito di più quando è arrivato Don Bosco in Duomo ed è apparso l’arcobaleno. A Don Bosco ho chiesto di essere più bravo a scuola, di non distrarmi, di non picchiare. E poi abbiamo cantato, abbiamo ascoltato le parole di Franco Giulio il nostro Vescovo”. (Alessandro T.)

“Ieri, quando ho visto Don Bosco, gli ho chiesto molte cose ma prima che gli parlassi Lui ha fatto un miracolo, ha fatto comparire un bellissimo arcobaleno! Dopo aver visto l’arcobaleno gli ho chiesto di: proteggere la mia famiglia, tutti i miei amici e di farmi essere più bravo. In Duomo era favoloso perchè ad un certo punto è entrato il Vescovo che poi è uscito per far entrare Don Bosco, poi c’è stata la Celebrazione e hanno fatto vedere uno spettacolo del sogno dei 9 anni e infine, quando se ne è andato, noi l’abbiamo salutato con dei bellissimi fazzoletti bianchi”. (Andrea D.)

“Don Bosco è vivo: lo sentiamo” …questo il commento più sentito tra i Novaresi. Grazie Don Bosco per il dono di Te!don Bosco a Novara 2013

Please follow and like us:

Lascia un commento