RITIRO ADMA FAMIGLIE

Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi” (Gv. 1-14)

È questa la Parola di Dio che ha guidato la riflessione di 70 famiglie che domenica 12 gennaio si sono ritrovate presso l’istituto “Sacro Cuore” di via Madre Mazzarello per il ritiro famiglie proposto dall’ADMA.
Don Roberto Carelli ha guidato la riflessione facendoci entrare nel mistero dell’Incarnazione di Dio che, in Gesù, vuole stare in mezzo a noi. Ci ha ricordato come “in famiglia è decisivo tenere Gesù in mezzo” , come hanno fatto Maria e Giuseppe, per dare qualità al rapporto coniugale e alla vita di ogni giorno. Nelle cose che facciamo “è la persona di Gesù che fa la differenza” e il punto centrale di tutto è lasciare “che Gesù dimori in noi e noi in Lui”. La giornata si è poi conclusa con un momento di condivisione, la celebrazione dell’Eucaristia e consegnando a ciascuno le parole di sr. Emmanuel di Medjugorie:
“Prendete Maria nelle cose più semplici della vita quotidiana,. Consacrate tutto, anche il computer. Anche il conto in banca. Poi anche le cose spirituali: Maria ti consacro la mia relazione con i figli, la moglie, il marito, gli amici, i colleghi, … Poi le persone con cui abbiamo attriti; è difficile riconciliarci: ti consacro la mia difficile relazione con… La Santa Vergine verrà in vostro aiuto. Lei è la Regina della pace e della riconciliazione.
Mettiamo tutte le nostre paure nelle mani di Maria. Consacriamo il nostro futuro a Maria: fa’ che la mia vita porti frutto, per coloro che amo e per Dio.
Occorre farlo ogni giorno, perché ogni giorno avremo nuove paure, nuove sfide; le persone ci guarderanno in volto e vedendo il nostro sorriso ci chiederanno come facciamo ad essere felici. E noi risponderemo dicendo: abbiamo preso in casa Maria. Non avete idea del bene che potete fare in ogni momento della vostra giornata”.
I prossimi appuntamenti saranno: 9 marzo, 13 aprile, 4 maggio. sempre al “Sacro Cuore” con orario 9 – 17.

Per informazioni: marilena.balcet@gmail.com

Please follow and like us:

Lascia un commento